Archivi tag: Lombardia

La magia del Natale in grotta alle grotte di Rescia, in Lombardia

Il periodo più magico dell’anno trasforma le città, i monumenti, le vie e le piazze. Alberi di Natale e luminarie rendono gradevole anche lo scenario più squallido e triste.

Ma se presepi e luci adornano luoghi speciali già belli di per sé, il risultato è a dir poco strepitoso.

Natale in grotta alle grotte di Rescia

Nella nostra costante ricerca di esperienze natalizie particolari e suggestive (e soprattutto lontane dalla folla), ci siamo imbattuti nel Natale in grotta alle grotte di Rescia, in provincia di Como.

Natale in grotta alle grotte di Rescia

La strada per arrivarci non è esattamente una passeggiata, il percorso è abbastanza tortuoso e mette a dura prova chi soffre di cinetosi. Ma, come spesso capita, la soddisfazione è direttamente proporzionale alla fatica.

Le grotte di Rescia sono un insieme di sette grotte unite in un unico complesso fino a formare un percorso di 500 metri circa. Già meta turistica nel ‘700, le grotte incuriosiscono per la loro confermazione. Sono cavità di travertino o tufo, quel genere di terreno che ti aspetti a Orvieto ma non propriamente sulle sponde del Ceresio.

E, per concludere, una volta usciti dalle grotte si rimane stupiti dalla maestosità della natura che mostra tutta la sua potenza nell’orrido di Santa Giulia con la cascata alta 70 metri.

Continua la lettura di La magia del Natale in grotta alle grotte di Rescia, in Lombardia

Festival delle luci a Como: un suggestivo Natale in Lombardia

Il Como Magic Light Festival, ovvero il festival delle luci a Como, è uno di quegli eventi che rendono magico il Natale in Lombardia.

Anche un’esterofila in via di conversione come la sottoscritta non ha saputo resistere al fascino di questo spettacolo che anima il periodo più bello dell’anno nella mia regione.

Dopo aver visitato in lungo e in largo i mercatini di mezza Europa, ho virato il mio interesse verso le luci. Nell’attesa di trovarmi avvolta nelle atmosfere magiche di Lione e Salerno, due festival assolutamente imperdibili che stanno in wish list da un po’, mi accontento di Como, una città bellissima a 40 minuti da casa.

Adagiata sulla punta del ramo del lago più famoso, non quello decantato dal Manzoni – per intenderci – ma quello celebrato da George Clooney, Como se ne sta schiacciata tra lago e montagna, come in religiosa contemplazione di uno dei paesaggi considerati tra i più suggestivi, affascinanti, malinconici e romantici della nostra penisola. Con ville e giardini mozzafiato a far da sfondo e con un piede praticamente oltre confine. La Svizzera infatti è vicina, vicinissima, il che rende Como una meta vacanziera amata dai mitteleuropei. Oltre che dai vip americani. Ma questa è un’altra storia.

Continua la lettura di Festival delle luci a Como: un suggestivo Natale in Lombardia

L’Orrido di Bellano, un canyon in riva al lago

Quando circolano in rete parole famose che descrivono l’imponenza e la maestosità dell’Orrido di Bellano, direi che non vale la pena misurarsi con chi è decisamente più in gamba. Mi faccio da parte e inizio con una citazione.

In luglio a Bellano fa un caldo della malora. L’aria è densa di umidità e il cielo una cappa di afa. Eppure l’acqua che scorre rombando tra le rocce dell’Orrido è capace di tagliare in due il respiro, perché è fredda gelata, certo, ma anche perché nelle viscere della roccia il fiume cattura da sempre i segreti, le passioni, gli imbrogli, le bugie e le verità che poi vorrebbe correre a disperdere nel lago….

Questo è l’incipit de “Di Ilde ce n’è una sola“, un celebre romanzo di Andrea Vitali, scrittore nativo proprio di Bellano.

In realtà, arrivando dalla Brianza schiacciata tra montagne e pianura, a Bellano si sta quasi bene. Anche in un giorno torrido di luglio. L’aria è simil-fresca, il cielo è terso, l’atmosfera è vacanziera.

Orrido di Bellano con bambini

Per noi che abitiamo a meno di un’ora di distanza, Bellano e tutta la costa di quel famoso ramo del Lago di Como è un po’ la nostra riviera, la valvola di sfogo nelle domeniche afose quando si ha voglia di rinfrescarsi con un tuffo ma non si ha la forza di affrontare la coda dei pendolari dalla Liguria.

Continua la lettura di L’Orrido di Bellano, un canyon in riva al lago