Archivi categoria: Trentino Alto Adige

Il mercatino di Natale di Rango nel Bleggio: stupore autentico in Trentino

Il mercatino di Natale di Rango è uno di quelli che non si dimenticano, e di mercatini di Natale ne ho collezionati parecchi. Dall’Austria alla Germania, quando ancora quest’usanza non era conosciuta in Italia. Passando poi ovviamente per l’Alsazia e la Svizzera, sconfinando in Italia, nella regione più teutonica del Belpaese, ovvero il Trentino Alto Adige.

L’atmosfera più raccolta di Vipiteno resta per me il top e, confesso, non nutrivo grande aspettative riguardo al mercatino di Natale di Rango, nonostante avessi letto solo recensioni positive. Ma io sono un po’ come San Tommaso, se non vedo non credo. Mi aspettavo le solite bancarelle, il solito vin brulé, i soliti oggetti che di artigianale ormai non hanno più nulla, la solita atmosfera magica solo perché costruita. Le aspettative erano altissime ed era difficile soddisfarle.

Il mercatino di Natale di RangoIl mercatino di Natale di Rango

Mi sono dovuta ricredere e posso sostenere con una certa cognizione di causa che il mercatino di Natale di Rango e quello di Canale di Tenno sono i più belli, autentici e particolari che io abbia mai visitato. A prova di scettici.

Continua la lettura di Il mercatino di Natale di Rango nel Bleggio: stupore autentico in Trentino

Il sogno di Soliman a Bressanone: spettacolo di luci e suoni

L’Alto Adige è una meta molto gettonata per i mercatini di Natale. Arriva gente da tutta Italia mossa dal desiderio di vivere la magia del periodo che precede la festa più bella dell’anno. Le tipiche casette in legno, un tripudio di luci e profumi tra i più disparati, un invito per il palato che può sbizzarrirsi dai Kaisershmarrn ai Bratwurst.

Il sogno di Soliman a BressanoneIl sogno di Soliman a BressanoneIl sogno di Soliman a Bressanone

E poi il Glühwein, il corrispettivo del nostro vin brulé servito nelle tipiche tazze che ho collezionato nel corso degli ultimi 23 anni di onorata carriera di patita dei mercatini di Natale. Dall’Austria all’Alsazia. Dalla Germania alla Svizzera. Passando ovviamente per il Trentino Alto Adige. Un giorno -forse- vi parlerò del mio preferito, di cui non ho nemmeno una foto perché all’epoca i ricordi bastava fissarseli nella mente.

Se la meta che avete scelto per celebrare l’Avvento è Bressanone, quando cala la sera e l’atmosfera si fa più suggestiva ecco che la magia si fa completa con un bellissimo spettacolo di luci e suoni.

Continua la lettura di Il sogno di Soliman a Bressanone: spettacolo di luci e suoni

Lago di Braies in autunno: un panorama magnifico

L’autunno non è la mia stagione preferita, io amo l’inverno. L’autunno non detiene il podio ma si aggiudica un dignitoso secondo posto con pochissimo scarto perché è la stagione che anticipa la meraviglia. Ha il sapore di un venerdì sera, del giorno prima della festa. Le aspettative sono alte, ci si lascia incantare dai colori prima che il bianco, si spera, ricopra tutto quanto.

L’autunno, con i suoi colori accesi e saturi, la luce calda e l’aria frizzantina – che ha preso finalmente il posto dell’afa soffocante -rappresenta una stagione perfetta per scoprire piccoli borghi o per immergersi nella natura.

Tempo fa proponevo alcune idee weekend proprio per questa stagione. Anche la montagna è una scelta vincente per chi vuole trovare pace e tranquillità. Questo è periodo di bassissima stagione, alcune strutture sono chiuse prima della riapertura invernale e della folla che si accalcherà per i mercatini di Natale.

Ed è così che ci ha accolto il lago di Braies in autunno con i bambini. In una giornata di fine ottobre, con pochissima gente e la sensazione di avere il lago a nostra completa disposizione.

Continua la lettura di Lago di Braies in autunno: un panorama magnifico