Archivi categoria: Francia

La strada dei fari in Bretagna: sulla Route des Phares con i bambini

 

In Bretagna si può scegliere di andare per tanti motivi.

Per ritrovare Re Artù dopo avergli dato la caccia in Cornovaglia e nella nostra Toscana. Per inoltrarsi tra le rocce a picco sul mare e respirare la salsedine che si impossessa delle narici. Per fare esperienze insolite, come dormire su un albero o un’isola a propria disposizione. Per osservare il fenomeno  delle maree che qui sono particolarmente forti. Per esplorare un’isola in bicicletta con la baguette nel cestello. O ancora per rimanere incantati dal fascino dei bastioni di Saint-Malo.

Qualunque sia la ragione che vi spinge da quelle parti, vi capiterà di imbattervi in un faro.

@Credits Elisa Polini
@Credits Elisa Polini

E potreste addirittura organizzare il viaggio proprio in base a queste affascinanti costruzioni che, allo stesso tempo, meravigliano e intimoriscono. Perché sanno di ultimo baluardo prima del nulla, delle onde che si infrangono burrascose. Ma sanno anche di porto sicuro che guida verso Terra, la salvezza, casa. Qualunque sia l’interpretazione, il faro può essere visto anche come una luce da inseguire, una sorta di stella cometa a cui affidarsi completamente per cucirsi addosso un itinerario fatto e finito che si snoda lungo la costa frastagliata della Bretagna più selvaggia.

Continua la lettura di La strada dei fari in Bretagna: sulla Route des Phares con i bambini

Saint-Malo e il fascino dei bastioni

Ogni viaggio ha un luogo del cuore.

Quello che ti rimane in mente e che ti piace riguardare sulle foto, sfoderando il tipico sorriso inebetito di chi sta sognando a occhi aperti.

Ogni viaggio nasce da un germoglio, una meta che da tanto desideri raggiungere. Ed  è bello quando si viaggia in coppia, tra amici o in famiglia e ognuno ha un’aspettativa differente dell’itinerario che si sta per intraprendere. In questo caso mio marito si sarebbe fermato alle spiagge dello sbarco in Normandia per visitare ogni singolo museo, perdersi tra registrazioni radio originali e carri armati.

Io invece fremevo per arrivare lì.

A Saint-Malo.

La città corsara.

Continua la lettura di Saint-Malo e il fascino dei bastioni

Dormire su un albero: a Carnac in Bretagna

Breizh.

Il termine bretone che sta a indicare la Bretagna. Una parola che in italiano sa di brezza, di vento che increspa le onde. Quella sensazione piacevole di quando chiudi gli occhi e senti l’aria che ti entra dentro, ti avvolge e ti penetra nelle ossa.

La Bretagna.

Una terra che mi ha incantata. Del resto non nutrivo alcun dubbio a riguardo. Perché per quanto cerchi di cambiare scenario, il richiamo del Nord, delle nuvole vaporose simili a zucchero filato che si specchiano nell’Atlantico e di temperature estive meno afose è troppo forte.

E poi ha avuto la meglio la voglia di fare esperienze nuove e di lasciarci stupire ancora una volta dal fenomeno così affascinante della marea.

Continua la lettura di Dormire su un albero: a Carnac in Bretagna