Children’s Tour: racconto con sorpresa!

“Le uscite familiari e le vacanze hanno bisogno di essere protette. Se sono momenti designati per richiamare a noi i figli e preservare i legami che ci uniscono a loro, non possiamo permetterci quel genere di vacanza che divide la famiglia, come sta diventando di moda sia durante le settimane bianche, sia nei soggiorni al mare. (…) Non possiamo soccombere all’idea che le vacanze siano fatte per permettere ai genitori di avere un po’ di respiro dai figli. Più respiri ci concediamo, meno i nostri figli saranno legati a noi.”

(cit. I vostri figli hanno bisogno di voi, Neufeld – Maté)

Si è conclusa così la mia presentazione al Children’s tour.

Con la citazione di una pagina a cui anni fa ho fatto un’orecchia per non perdere il riferimento. Un libro che ho letto molto prima di aprire il blog, molto prima di sapere che un giorno sarei stata invitata a Modena a parlare del nostro modo di viaggiare in cinque.

Un libro che risale al periodo in cui semplicemente andavo in giro senza raccontarlo a nessuno.

Con la consapevolezza che fosse difficile, maledettamente difficile. Ma ben sapendo che era la cosa che volevo fare, al di là del sacrificio che richiedeva.

Perché viaggiare con due bambini sotto i tre anni di cui uno perennemente insonne può sembrare ai più una fatica inutile.

Ma questa frase mi ha sostenuta, sorretta, mi ha fatto intravedere lo spiraglio di luce in fondo al tunnel ed è diventata un po’ il mio motto.

Ed è così, credo sinceramente nel viaggio come terapia familiare, come modo per fermare il tempo, per gustarsi la bellezza dello stare insieme senza la tensione degli impegni che ci fagocitano nella quotidianità.

Riuscire a spezzare per qualche ora la mia routine fuggendo a Modena è stato bello, bellissimo.

A cominciare dalla città. Perché a volte andiamo a pescare la meta super lontana quando abbiamo meraviglie a portata di gita fuori porta. Parla un’esterofila convinta che sta cominciando a rivalutare l’italianità.

11071463_10206248166672999_6051890111228453072_n[1]1511422_10206255423454414_5834070271308234011_n[1]

Ho passeggiato tra le vie modenesi, ho scoperto una città vivace e rilassante allo stesso tempo. O forse non era la città in sé a essere riposante, ma il fatto di trovarmi da sola senza bambini da inseguire. Resto con il beneficio del dubbio…

Ciò non toglie che la città meriti davvero, io in quella piazza ho lasciato un pezzettino di cuore.

10606392_10206248179153311_5812422864374567976_n[1]

E l’esperienza al Children’s Tour è stata sicuramente emozionante. Mi sono confrontata con le amiche mamme blogger, abbiamo parlato dei nostri sogni, della bellezza del “far fatica” in viaggio, del desiderio di esplorare, di conoscere realtà nuove non necessariamente dall’altro capo del Mondo (ma se così fosse ancora meglio). Abbiamo condiviso anche le paure, i dubbi e le difficoltà, perché tutte ne abbiamo, inutile negarlo.

Ognuna ha raccontato la propria esperienza, quello in cui crede, la sua personalissima modalità di vedere il viaggio ed è stata davvero una sincera e preziosa occasione di confronto.

Credits Liliana Monticone
Credits Liliana Monticone

Per ringraziare chi è venuto ad ascoltarci, chi sarebbe dovuto arrivare ma alla fine non ce l’ha fatta e chi mi segue con affetto su questo blog ecco un piccolo omaggio.

Il codice sconto GIROTONDO15 utilizzabile entro il 30/04 per poter usufruire delle seguenti offerte:

VAL DI FIEMME:

Uno sconto del 15% sulle prenotazioni per le prossime vacanze estive formato famiglia.

Per richiedere il buono sconto e per prenotare scrivere a: booking@visitfiemme.it

UFFICIO IAT CITTADELLA

Buono sconto di € 2,00 per il giro in barca sul fossato che circonda le mura medievali. Il buono sconto è valido per tutto il 2015 e verrà inviato via e-mail entro maggio.

E siccome la barca è da cinque posti, lo considero un segno del destino. Cittadella ci aspetta!

Per richiedere il buono sconto scrivere a: turismo@comune.cittadella.pd.it (all’attenzione di Elena)

HOTEL DUE MORI

L’hotel della nostra Monica offre uno sconto del 10% ai genitori e la gratuità a 2 bambini sotto i 10 anni per un soggiorno entro il 31/08/2015.

Per informazioni e prenotazioni l’indirizzo e-mail è: info@duemori.it

Marostica e la fioritura dei ciliegi ci aspettano. O le #invasionidigitali dedicate alle famiglie il prossimo 1 maggio a Vicenza e il 2 maggio proprio a Marostica.

GIROLIBERO

Girolibero offre 100 borse da bicicletta in omaggio ai primi che le richiederanno. Le borse verranno spedite a casa senza spese aggiuntive.

Per aggiudicarsene una scrivere a: info@girolibero.it (all’attenzione di Elena)

E allora non mi resta che augurarvi buone fughe tra città medievali e montagne in sella a una bici!

 

 

Rispondi